A NCHI FINALI DI COPPA

AUDACE C5 e VALEGGIO: UN CONNUBIO PER LE FINALI DI COPPA

Febbraio e Marzo sono mesi importanti in seno alla Divisione Nazionale per l’assegnazione delle Finali.


 NET 1 X SITONET 1 X SITONET 1 X SITONET 1 X SITONET 1 X SITONET 1 X SITO

Si deve decidere dove verranno giocate e da chi verranno organizzate, soprattutto quelle che vedono coinvolte le società regionali per l’assegnazione della Coppa Italia di categoria.


 

L’Audace Verona, qualificatasi e rientrante tra le otto compagini finaliste del Trofeo, da diversi giorni ha presentato la propria candidatura per organizzare l’evento in Veneto dal 7 al 9 aprile prossimi. Una candidatura per vedere il palasport di Valeggio sul Mincio quale fulcro del futsal da dove uscirà congiuntamente anche il nome della Società che verrà promossa in serie A .

AUDACE TEAM SOCIETARIOUna scelta, quella operata dal Team del presidente Betteghella, ottima sotto molteplici aspetti soprattutto come “promoter” dell’attività femminile. Credenziali veronesi tutte validissime che però devono trovare il supporto politico/sportivo della Divisione Veneta poichè in corsa ci sono i nomi delle laziali della Real Balduina e delle abruzzesi dell’AZ Gold Futsal.


 

Cinque anni fà alla Società Thienese fu assegnata la Final Four al PalaCeccato grazie anche al valido supporto dei Responsabili Veneti del Calcio a 5. Se si vuole , come si sostiene da più parti,  dar visibilità al movimento è allora il caso di far valere quel peso e quei valori che in questi anni il Veneto si è guadagnato nella sede romana della Divisione.


 

audace c5E’ uno spot mediatico da non perdere anche se, tra le tante, la concorrenza arriva proprio dalla stessa regione visto che il Petrarca, in ambito maschile, ha chiesto tale opportunità.

Difficilmente ci sarà una doppia assegnazione al Veneto, come riteniamo che nei giochi del femminile lo stesso Abruzzo non sia in pool position (a Pescara sono già programmate le Finali di Coppa Italia  maschile di serie A).

Con il pallino in mano al Consiglio Direttivo del presidente Montemurro, spetta ora ai Responsabili di via della Pila centrarlo e infilarlo nella buca giusta. Sarà un “colpo doppio” o si andrà su un  tiro tranquillo optando per una sola imbucata o si lascerà il gioco in mano ad altri ?


 

In riva all’Adige sperano che il pallino entri nella buca dell’ Audace C5 . Gli sforzi per questa giovane società sono pesantissimi, il coinvolgimento di Enti ed Istituzione pure. Per il colori rossoneri le finali in terra veneta non sono un businnes, non sono un  investimento economico. Sono un investimento per l’intero Futsal Femminile della loro regione.


 

 

INSERIMENTO PUBBLICITARIO      Riproponiamo! Non perdetevi questa interessante Conferenza sulla scuola organizzata da NET 1!
Per parteciparvi è necessaria l’iscrizione.

net 1 aprile pubblicità