RAMBLA - STATTE

La serie A a metà di Regular Season

Giro di boa per la serie A femminile che dopo il ritiro della formazione calabrese del Lokrians ha visto ridisegnata la classifica generale.


STUDIO-TSPer le formazioni venete è stata una giornata di campionato ancora una volta altalenante nei risultati ma che comunque ha lasciato vedere, specialmente per Futsal Woman Rambla, qualche segnale positivo in proiezione della lunga volata finale.


Il Città di Thiene ha inanellato la sua quindicesima sconfitta consecutiva ma ha comunque saputo tener testa per un bel po’ di partita alle Ferelle della Ternana, cedendo di misura dopo esser riuscite nell’impresa di rimontare un parziale di 2-0.


La Rambla di mister Lapuente era chiamata a un turno tra i più impegnativi dovendo affrontare, tra le mura amiche del Palacertosa di Vigodarzere, le pugliesi del Real Statte desiderose di riscattare la sconfitta interna contro la Lazio. Per le padovane, rinnovate dopo i nuovi arrivi di dicembre, non era certamente l’incontro dove si sperava di raccogliere punti ma per quanto si è visto in campo il futuro appare decisamente più roseo. Nessuno nega il fatto di trovarsi in una scomoda posizione di classifica ma la “volontà” delle nuove arrivate di agganciarsi alla fascia play out è forte.


Fascia play out dove ora troviamo, 13 punti all’attivo, il Real Grisignano che è andato a cogliere un 3-3 finale in casa del Fasano, diretto concorrente nella griglia salvezza. Dopo una prima frazione chiusa sul parziale di 2-1 grazie alle reti di Miola e Rovira, nei primi quindici minuti della ripresa, le brindisine hanno operato il sorpasso portandosi in vantaggio con una doppietta di Belam. Iturriaga però rimetteva subito dopo la gara su un equilibrio di perfetta parità mantenuto sino al fischio finale.


La vittoria di giornata, arriva dal PalaSarcedo dove il Futsal Breganze rifila un poker di reti al Bellator Ferentum portandosi in nona posizione, a sole cinque lunghezze dalla Lazio ultima formazione del treno dei play off. Partenza a tutto gas per le ragazze di mister Zanetti decise a non voler più lasciare per strada punti importanti per la classifica finale. L’uno due di Pereira e Laurenti, nello spazio di dieci secondi (al 4’40” e 4’50”) ha incanalato subito il match sui giusti binari per arrivare poi a chiudere il primo tempo sul 3-0 grazie alla rete di Busignani. Il sigillo del poker lo mette Cintia Pereira a pochi giri di lancette dal suono della sirena. Soddisfazione quindi in casa breganzese non solo per il risultato finale ma anche per aver fatto debuttare in prima squadra, facendo loro assaporare il “clima della serie A”, a Francesca Ambrosioni e Elena Pauletto, due ragazze della formazione juniores.

 

studiotswebstudiotswebstudiotswebstudiotsweb


IL PROSSIMO TURNO

La prossima di campionato di domenica 14 gennaio vede in programma lo scontro incrociato tra Veneto e Abruzzo.

La Futsal Woman Rambla se la vedrà in casa con il Pescara, attuale capoclassifica con 14 vittorie e un solo pareggio, mentre il Real Grisignano si trasferirà a Montesilvano (terzo in graduatoria).

Il Città di Thiene attende invece al PalaCeccato il Real Statte, con le pugliesi al secondo match consecutivo in terra veneta.

In questo travagliato calendario di serie A  il Futsal Breganze, dopo i ritiri di alcune formazioni, se ne rimane a riposo


Screenshot-2018-1-9 Serie A - Regular season Divisione Calcio a cinque


 

 

studio ts